G-DEP SI AUTOACCUSA DI OMICIDIO DEL 1993

Incredibile svolta nell’omicidio di John Enkel, cittadino Americano ucciso durante una rapina nel 1993 a New York City. L’FBI ha confermato l’arresto del rapper G-Dep, questa volta in via definitiva. Nel 2010 G-Dep andò addirittura a costituirsi al commissariato del 23rd district, dichiarando di aver sparato durante un tentativo di rapina ai danni della vittima, ma di non essersi accorto di averlo ucciso sul colpo. Tuttavia fu giudicato non colpevole di omicidio di primo grado, essendo il tuo avvocato riuscito a dimostrare la mancanza di volontà di uccidere, quindi la sua parziale colpevolezza. Ma le dichiarazioni dell’11 aprile scorso non hanno lasciato dubbi: G-Dep è realmente il colpevole dell’omicidio, come il rapper stesso ha dichiarato spontaneamente ai federali. G-Dep ha raccontato “I had a gun in the house and I brought it out one night, I got on my bike. My intent was to get some money and rob somebody. I saw a man standing on Park Avenue in Harlem, smoking a cigarette.I approached the man with a .40 caliber handgun and demanded money from Hencle, who put his hands up.Henkel attempted to grab the gun from me, but finally I shot him at point-blank range in the torso.” Questa confessione risulta incredibile poichè avviene dopo 17 anni dall’omicidio e oltretutto dopo una precedente scarcerazione. Se verrà giudicato colpevole, G-Dep è destinato ad una pena di 35 anni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...