UN ANNO DALLA SCOMPARSA DI NATE DOGG

UN ANNO DALLA SCOMPARSA DI NATE DOGG

Un anno fa il 15 marzo moriva il rapper Nate Dogg all’età di 41 anni a seguito di un doppio ictus a causa del quale ha dapprima perso la quasi totale mobilità e poi subito complicazioni fisiologiche. Colpito da un primo ictus il 18 gennaio 2008, il cantante era rimasto paralizzato nella parte sinistra e stava tentando una riabilitazione. Scompariva così uno dei geni del funky-rap, salito alla ribalta giovanissimo nell’LP di Dr.Dre “The Cronic” del 1992. Molto stimato da fans e critici per il suo stile vocale, firmò per la Death Row Records nel 1993 e nel 1994 produsse il suo primo singolo “Regulate”, con Warren G. Per la Breakaway Records, nel 1998 pubblicò il suo primo album, e tre anni dopo uscì il suo doppio album G-Funk Classics Vol. 1 & 2, che insieme a Music & Me fu registrato per la Elektra Records. Music & Me raggiunse il terzo posto delle classifiche hip hop di Billboard. In origine da pubblicare nell’aprile del 2004, il suo album omonimo Nate Dogg è stato rilasciato a metà del 2005. Nel giugno dello stesso anno, le tracce sono state messe in vendita sul sito ufficiale della Elektra. Diversi artisti lo hanno ricordato in queste ultime due settimane, come Rick Ross e T-Pain in occasione dell’Hip-Hop Awards di L.A. e il cugino Snoop Dogg al più recente SXSW 2.0, lo showcase dell’etichetta Slim Shady.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...